Mediatore interculturale per progetto “ON.TO – Healing torture survivors”

Medici per i Diritti Umani (MEDU) cerca un mediatore interculturale nell’ambito del progetto “ON.TO – Healing torture survivors coming from Sub-Saharan Countries through the migratory routes of Northern Africa”. Il progetto fornisce un supporto psicologico e psichiatrico a migranti, richiedenti asilo e rifugiati sopravvissuti a tortura e a trattamenti crudeli, inumani e degradanti nei paesi di origine e lungo la rotta migratoria, specialmente in Libia. 

Il mediatore deve conoscere la lingua inglese e lingue etniche del sub-Sahara (wolof, fula, mandinka, etc.) . Annuncio a questo link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 16 =