Migranti e Libia – Rassegna stampa 31/01/2020

Sbarcate al porto di Taranto le 403 persone salvate dalla Ocean Viking in cinque diverse operazione di soccorso in mare avvenute in questi giorni. I barconi su cui viaggiavano i migranti si trovavano in condizioni precarie con il pericolo concreto di naufragare date le condizioni meteorologiche. Le condizioni fisiche dei migranti paiono essere “abbastanza buone”.

La presenza turca nel territorio libico diventa un’altra minaccia per i migranti che tentano di fuggire dalla Libia : Alarm Phone ha denunciato che una fregata della marina militare turca ha intercettato un barcone con 50 migranti e li ha riconsegnati alla cd. guardia costiera libica.

Gli accordi Italia – Libia verranno prorogati senza alcuna modifica il prossimo 2 Febbraio ; le denunce del deputato Orfini nell’ambito del suo stesso partito, il partito democratico, si scontrano contro un muro di gomma, mentre i Radicali scenderanno in Piazza a Montecitorio per manifestare contro il rinnovo. Il Ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, aveva parlato di una revisione dei patti, ma ha poi ammesso che il governo di Fayez al Sarraj non si è mostrato disponibile per una revisione degli accordi, che verranno, quindi, prorogati alle stesse condizioni.

A causa dell’intensificarsi del conflitto a Tripoli, l’Unhcr ha deciso di sospendere le attività del Gdf (il centro di raccolta e partenza ) presente nella città. Secondo l’agenzia Onu, infatti, l’intensificarsi del conflitto alle porte di Tripoli rende l’attività nei centri troppo pericolosa sia per lo staff che per gli stessi migranti. E’ stata la stessa Agenzia a pubblicare un comunicato sul suo sito.

La Ong Oxfam denuncia che il Trust Fund , fondi europei di cui sono beneficiari 26 Paesi Africani, che hanno lo scopo di contribuire allo sviluppo dei Paesi a cui sono destinati , sono stati in realtà utilizzati per respingere i migranti e contenere i flussi migratori. La Libia risulta essere il primo Paese beneficiario del Trust, ma dei 328 milioni di euro destinati, 160 milioni sono stati usati per la gestione dei flussi migratori. L’Italia ha avuto la gestione diretta del Trust Fund sulla Libia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 4 =