Offida, primo comune a organizzare un corridoio umanitario con la Siria

Su proposta di un gruppo di cittadini il Comune di Offida, nelle Marche e danneggiato dal terremoto del 2016, ha organizzato – per la prima volta in assoluto in Italia – un corridoio umanitario. Nel piccolo borgo è arrivata una famiglia siriana di tre persone fuggite dalla guerra: madre, padre e un bimbo di 4 anni. Sono arrivati in aereo, in modo legale e sicuro. I costi dell’accoglienza non graveranno sui cittadini, ma sono sostenuti dalla FCEI. Notizia tratta da Fanpage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − due =